Ippovia Stampa
Un pò di Informazioni - Escursionismo

L'ippovia è un itinerario percorribile a cavallo, quasi mai asfaltato, che raggiunge e attraversa luoghi naturali come parchi, riserve, boschi, supera colline e valli, costeggia laghi e fiumi, e raggiunge luoghi culturali come aree archeologiche, costruzioni e dimore storiche, borghi.

La parola "ippovia" non esisteva nella lingua italiana, il termine è stato coniato da Giovanni Gamberini e sua moglie Chiara Parenti nel 1984, per connotare un prodotto turistico riguardante itinerari a cavallo sul Monte Amiata, successivamente il marchio è stato da loro registrato presso la Camera di commercio di Siena, da allora è divenuto di uso corrente tale senso.

L'ippovia consente la pratica dell'equiturismo (turismo a cavallo), ma può essere utilizzata anche per la percorrenza a piedi (trekking) o in mountain bike (cicloturismo).

Equiturismo

L'equiturismo o turismo equestre è una pratica dell'equitazione che consiste nell'uso del cavallo per il piacere di cavalcare in luoghi lontani dalla civiltà (ad esempio in campagna). Normalmente lo si pratica cavalcando l'animale stesso ma rientrano sotto questa categoria anche le attività che prevedono l'uso di veicoli a trazione animale quali carri o carrozze.

Non può essere definita propriamente "disciplina" poiché si pratica a solo scopo ricreativo. Esiste tuttavia un tipo di competizione nota come gara di fondo che prevede il percorrimento di un determinato itinerario in un determinato tempo, orientandosi nel territorio. È necessario inoltre che al taglio del traguardo il battito cardiaco del cavallo abbia una frequenza non troppo dissimile da quella che aveva alla partenza.

Gli itinerari attrezzati per questo scopo si chiamano ippovie, sono normalmente attrezzate per dare la possibilità di intraprendere un viaggio a tappe anche di diversi giorni, appoggiandosi a strutture idonee per le soste o ad agriturismi. La nomenclatura settoriale definisce questo tipo di viaggio con il temine lungoviaggio. L'associazione che si occupa di tutto ciò è la FITETREC-ANTE (Federazione Italiana Turismo Equestre e TREC - Associazione Nazionale Turismo Equestre).

 

fonte: it.wikipedia.org

AddThis Social Bookmark Button

Articoli più recenti:

  {alt}