Bari Stampa
Provincia di Bari - Territorio di Bari

Bari (IPA: ['baːri], barese Bàre, nell'antico dialetto barese Vare[1], latino Barium, greco Barion) è un comune italiano di 320.550 abitanti[2], capoluogo dell'omonima provincia e della Puglia.

È nota per essere la città nella quale riposano le reliquie di san Nicola. Tale privilegio ha reso Bari e la sua Basilica uno dei centri prediletti dalla Chiesa Ortodossa in Occidente.

La città, è la più popolosa della Puglia, seconda nel Mezzogiorno continentale e nona in Italia per numero di abitanti, è situata in un'area fortemente urbanizzata, che con una popolazione complessiva di 620.000 abitanti[3], è tra i più popolosi agglomerati urbani italiani. Bari è una delle 15 città metropolitane italiane. L'area metropolitana di Bari si estende su una superficie territoriale di 2.269,74 km² e conta circa 969.990 abitanti[4].

Bari ha una solida tradizione mercantile e da sempre è punto nevralgico nell'ambito del commercio e dei contatti politico-culturali con l'Est europeo e il Medio Oriente. Il suo porto è oggi il maggiore scalo passeggeri del Mar Adriatico. Dal 1930 si tiene a Bari la celebre Fiera del Levante; più recentemente la città è diventate sede del segretariato per il Corridoio pan-europeo 8.

Il peculiare centro storico (la cosiddetta Barivecchia) è permeato di una storia millenaria e si contrappone all'ottocentesco quartiere murattiano dall'ordinata pianta a scacchiera, che meglio interpreta la tradizione commerciale della città. Nel secondo dopoguerra l'urbanizzazione rapida e spesso incontrollata ha reso urbanisticamente meno regolare la parte moderna del capoluogo, sviluppatasi al di là del quartiere murattiano.

Geografia fisica

Il territorio comunale di Bari visto dal satellite

La città si affaccia sul Mar Adriatico per una lunghezza di 42 chilometri, fra i comuni di Giovinazzo, a nord, e Mola di Bari, a sud.

Il territorio comunale è al centro di una vasta area pianeggiante e depressa, la conca di Bari. Tuttavia, nella sua porzione centrale, si spinge per alcuni chilometri nell'entroterra e fino ai centri di Bitritto, Modugno e Bitonto, incontrando così i primi dolci pendii della Murgia barese. La città va dai 0 ai 131 metri di altitudine sul livello del mare. La casa comunale si trova a 5 metri di altitudine.

La conformazione della città viene spesso descritta come un'aquila con le ali spiegate, la cui testa è la piccola penisola sulla quale è sorto il primo nucleo urbano, Bari vecchia.

Clima

MeseGenFebMarAprMagGiuLugAgoSetOttNovDicAnno
Temperatura massima media (°C) 12,1 12,8 17,7 21 27 32 35 32 27 20,9 17,1 12,1 19,9
Temperatura minima media (°C) 5,2 6,5 6,8 9,1 19 23 25 23 18 12,7 9,3 6,3 11,7

Secondo la classificazione dei climi di Köppen Bari appartiene alla fascia Csa ossia al clima temperati delle medie latitudini con estate molto calda (temperatura media assoluta del mese più caldo non inferiore ai 22º) e stagione, estiva, asciutta. In particolare la città di Bari è caratterizzata da un clima tipicamente mediterraneo con inverni miti-continentali ed estati calde, lunghe e molto spesso umide. Tuttavia la città, nei mesi invernali, è spesso influenzata dalle correnti fredde dell'est, dove non mancano quasi ogni anno precipitazioni a carattere nevoso.

In quanto città di mare Bari, grazie all'azione mitigatrice dell'Adriatico da cui è bagnata, presenta un clima più tipicamente marittimo, con escursioni termiche stagionali meno spiccate.

Le precipitazioni piovose, risultando concentrate nei mesi invernali e tuttavia caratterizzate da un regime estremamente variabile.

Il 24 luglio 2007 la colonnina di mercurio dell'aeroporto di Bari Palese registrò 46 gradi, una temperatura mai avutasi nel territorio cittadino. Questo record fu però battuto nell' estate del 2008, quando la temperatura salì fino a 47 gradi.

AddThis Social Bookmark Button

Articoli più recenti:

  {alt}